L’EDUCAZIONE DEL BAMBINO CON TRISOMIA 21

Formazioni disponibili due volte all’anno o su richiesta.

La sindrome di Down (Trisomia 21) è la più comune alterazione genetica nell’essere umano, nonché la prima causa di disabilità intellettiva nelle persone.
Grazie alla sua storia (fu descritta per la prima volta pi`!u di 150 anni fa) è da decenni oggetto di studio da parte di rinomati centri di ricerca, organizzazioni locali ed enti mantello internazionali, che nel tempo hanno saputo descrivere, supportati da evidenza scientifica, il profilo di apprendimento tipico del bambino con Trisomia 21.

Nel rispetto delle individualità di ogni persona e in considerazione della recente pubblicazione di nuove Linee Guida per L’educazione, l’associazione Avventuno propone regolarmente una formazione della durata di 8 ore per analizzare e riflettere sulle attuali evidenze riguardanti lo sviluppo, l’educazione scolastica e il profilo di apprendimento, scambiando opinioni sulle strategie più efficaci e sulle buone pratiche sia per chi segue un’evoluzione attesa, sia per chi si discosta (per esempio in caso di doppie diagnosi o difficoltà aggiuntive). 
Il corso ha una modalità interattiva nella quale la partecipazione e lo scambio di esperienze sono integrati a momenti di lezione frontale e alla presentazione dei documenti e della letteratura di riferimento. 

OBIETTIVI DEL CORSO

– Fornire ai partecipanti degli strumenti educativi aggiuntivi coerenti con
le caratteristiche specifiche (cognitive, comunicative e di
apprendimento) del bambino con Trisomia 21.
– Esplorare insieme ai partecipanti le attuali risorse a disposizione dei
professionisti, affinché possano trovare supporto in eventuali situazioni
di difficoltà.
– Riflettere sugli elementi facilitanti e ostacolanti nell’educazione del
bambino con disabilità intellettiva nel contesto inclusivo e speciale.
– Permettere uno scambio diretto di esperienze tra professionisti del
territorio che operano con situazioni di scolarizzazione di bambini con la
stessa diagnosi.

CONTENUTI

– Introduzione sulla Trisomia 21
– Il profilo di sviluppo tipico del bambino con sindrome di Down
– Situazioni di difficoltà aggiuntive e comorbidità
– Nuove linee guida per l’educazione dei bambini con sindrome di Down
– Buone pratiche nell’educazione (speciale, integrata o inclusiva)
– Centri di competenza e risorse ulteriori
– Scambio di esperienze

RELATRICI
Monica Induni-Pianezzi, direttrice dell’associazione Avventuno, e
Angelica Jäggli, responsabile educazione e inclusione per l’associazione Avventuno.

 

X